Il trio ha commesso il più classico degli errori: fidarsi di una donna che sa il fatto suo e apparentemente armata di buone intenzioni.

E così Ash ha come conseguenza quella di dover fronteggiare la vera Ruby spalleggiata da quel che resta di Amanda, mentre Pablo, con l’aiuto di Kelly, tenta di uscire dalla morsa infernale del Necronomicon, tutt’altro che distrutto.

L’anti eroe per eccellenza ne esce indenne contro Amanda, ma la nuova rivale ne approfitta per trascinare Pablo con sé nel maledetto ripostiglio.

Era l’ultima cosa che voleva naturalmente Ash perché sono i tanti i ricordi che quel buco sotterraneo gli ha lasciato dolorosamente in mente. Però egli non si è mai dato per vinto pur dimostrando di essere teoricamente pigro di natura. La pigrizia, in questo caso, non prende il sopravvento perché per la prima volta c’è la possibilità e la volontà di salvare uno dei pochi amici rimasti ancora in vita perché, citando proprio se stesso, l’obiettivo prefissato è di non perdere nessun altro.

Ash Vs Evil Dead 1x10

Ash Vs Evil Dead Gli oscuri

Appena poggiato un piede nelle scale, subito cominciano i guai. Dopo il fallimento di una trattativa per via della comprensibile testardaggine di Ash, l’esplorazione del sottoscala è tipica di un gioco horror dove per sopravvivere devi stare attento a cosa calpesti e in che direzione vai.

Dopo un intralcio sotto forma di bambino inquietante, il nostro guerriero sembra avere facilmente la meglio su Ruby, ma il Male è duro da sconfiggere ed è Pablo a farne le spese. Ash, tuttavia, ha fatto una promessa e intende mantenerla sperando di non rimetterci la vita.

La situazione è altamente critica e a raddrizzarla è Kelly, giunta appena in tempo dopo aver combattuto come l’Ash degli anni spensierati, ovvero con quella cattiveria che è servita per riunirsi ai due amici in difficoltà.

Nonostante tutta la buona volontà, Kelly non può fermare l’influenza malvagia del Necronomicon ai danni di Pablo e Ash si trova a dover scegliere se sacrificare altri cari amici o sottostare all’accordo di Ruby.

La decisione dell’irriverente ex magazziniere è scontata se entriamo per un solo istante nella sua testa ed è dettata in parte da un sincero altruismo sebbene i due pupilli non l’abbiano presa proprio bene perché rimane comunque alta la probabilità che il caos continui a regnare sovrano.

Ash Vs Evil Dead The Dark One

Ash Vs Evil Dead 1×10

Azione con sangue a fiumi, cattivi usciti in posti più assurdi e battute ironiche nei momenti più propizi. E’ questo in sintesi il finale della prima stagione di Ash vs. Evil Dead dove l’atmosfera dell’ultimo film l’Armata delle Tenebre, fatta eccezione per il continuo splatter, si è percepita maggiormente soprattutto grazie a quel ritmo sostenuto che non ci ha fatto staccare gli occhi dallo schermo per vedere quanto gli sceneggiatori si son voluti spingere.

Ash alla fine ha preso la via più comoda perché era la chiave per avere la pace tanto desiderata ottenuta con il minimo sforzo, perché non è mai stato il paladino della giustizia, bensì un menefreghista di indole buona che ha dovuto gestire in qualche modo fenomeni più grandi di lui e quando si è presentata l’opportunità giusta dopo essere stato messo con le spalle al muro, non ha esitato un istante a optare per un compromesso.

Ovviamente egli sa bene di non avere messo una pietra sopra questa storia lunga quasi trent’anni, ma va avanti con la speranza che i demoni smettano di cercarlo definitivamente, cosa di cui dubitiamo fortemente e nella prossima stagione ne avremo sicuramente la conferma. D’altronde non ci vuole un genio per prevedere, dalle ultime immagini, dei disastri di notevoli dimensioni.
Giovanni Calogero