L’asta per il giubbotto da motociclista originale ha raggiunto i 600 dollari e Sofia (Britt Robertson) pensa di poter passare il resto della propria vita rivendendo vestiti d’occasione trovati nei mercatini. Lungi da lei chiamarlo lavoro, la cui sola parola la disgusta. Nel frattempo, dopo essersi allungata per prendere un barattolo di burro di noccioline, scopre un piccolo bozzo nella zona bikini.

Ma il lavoro chiama, e dopo aver passato in rassegna tutti i negozi di vestiti usati che conosce, e non avendo trovato niente di interessante, decide di provare con le aste dei defunti. Lì trova un baule di vestiti invernali a soli dieci dollari, ma il dolore per l’ernia si acuisce. Decide allora di andare in una clinica per farsi controllare dove abbiamo la conferma che si tratta di un’ernia inguinale e che è meglio operarla il prima possibile per evitare che si strozzi e diventi fatale (Obama era ancora ll’università in quegli anni).

Sfortunatamente Sofia non ha l’assicurazione sanitaria e tra l’operazione ed una multa Sofia vede sfumare tutto il guadagno che ha fatto con la Giacca da motociclista venduta all’asta. Non le resta, quindi, che trovarsi un lavoro con l’assistenza sanitaria.

Depressa, con la macchina incastrata tra due Jeep e sorpresa dalla pioggia torna a casa sconfitta dove solo Shane (Johnny Simmons) la sta aspettando ed ascolta pazientemente il suo sfogo.
Edoardo Montanari

Punteggio Puntatona:  8.