Nonostante i dubbi sul vendicarsi o meno di uno degli autori del massacro dei familiari, Toran scopre le carte ed affronta un avversario tosto che ha la meglio su di lui. Eppure la morte non incombe perché egli si ritrova davanti ad una persona che desidera voltare pagina risparmiandogli la vita pur sapendo che comunque una buona azione non riporterà nel mondo dei vivi le vittime innocenti di quel maledetto giorno. E’ un gesto che Toran mai si sarebbe aspettato e ci riconduce al discorso del precedente episodio riguardo l’esistenza di umanità da parte dell’omicida ed il movente che l’ha spinto ad eseguire un tale massacro.

Wilkin, invece, dopo essere stato informato da Annora sulle sue origini e della lotta religiosa tra i Soijs Rosula ed i Serafini, ha una motivazione in più per salvare il figlioccio ed il prete e scendere quindi in guerra. Guerra che però viene preceduta da uno scontro con uno dei responsabili della morte della moglie Petra. In questo caso è Wilkin a prevalere ed una visione dell’amore della sua vita scomparsa troppo presto gli impedisce di farsi giustizia da solo favorendo il perdono. Un perdono che il soldato desidera ripagare con la partecipazione alla battaglia.

The Bastard Executioner 1x10

The Bastard Executioner Blood and Quiescence / Crau a Chwsg

Il divario numerico, tuttavia, è abissale e solamente il sostegno dei ribelli capeggiati dal Lupo offre possibilità maggiori di vincere uno scontro che richiede un sacrificio importante dopo un discorso enigmatico che alla fine Wilkin scopre essere di addio sincero e di passaggio della torcia per continuare a trasmettere i veri valori religiosi e non quelli basati sullo sfruttamento dell’ignoranza del popolo per fare il bello e cattivo tempo.

Dopo questa esperienza, Milus si rende conto di quanto la politica intrapresa fino ad ora fosse sì per il bene del regno di Ventrishire, ma dettata spesso da pregiudizi e frustrazioni personali che lo hanno spesso stimolato a compiere azioni di cui non andar fiero.

Il rapporto completamente sincero con la baronessa, il dialogo libero con l’ancella e il costante appoggio politico è il segnale di cambiamento più evidente che conferma la nascita di una piccola famiglia pronta ad aiutarsi a vicenda per assicurarsi una tranquilla esistenza.

“Sono a casa amore mio” – afferma Wilkin. E’ la tipica frase che tante volte sentiamo dire dagli uomini di ritorno dal lavoro alla propria moglie con i figli ad attenderli alla porta. E’ una sensazione che l’ex cavaliere non si sarebbe mai sognato di provare e lo deve soprattutto a Lowry ed al ciambellano, che son riusciti in qualche modo a renderlo un uomo libero ed in pace con se stesso pur senza scordare il male che ha dovuto affrontare. 

The Bastard Executioner Blood and Quiescence Crau a Chwsg

The Bastard Executioner 1×10

The Bastard Executioner si conclude qui con un finale che ci può stare in stile Disney tralasciando il momento intimo tanto atteso tra i due amanti liberi di amarsi che avrebbe potuto portare alla nascita di un erede e lanciare magari una nuova trama orizzontale, ma questo purtroppo non lo sapremo mai con certezza.

Le ragioni che hanno persuaso il regista Kurt Sutter ad alzare bandiera bianca dopo solo una stagione sono molteplici: quelle più evidenti sono senza dubbio i due deludenti primi episodi per gli ingredienti messi in gioco in maniera troppo confusionaria e senza seguire un rigore logico, il confronto impari con serie di un altro pianeta di genere medievale come il Trono di Spade e il calo netto di ascolti a metà strada per una storia che ha mostrato segnali di ripresa senza però mai veramente decollare navigando in un’abbondante sufficienza. Tre ragioni molto valide che difficilmente consentono a una serie televisiva di essere rinnovata.
Giovanni Calogero