Orange Is the New Black è una serie televisiva statunitense trasmessa in streaming su Netflix, ideata da Jenji Kohan e prodotta da Lionsgate Television. La serie è ispirata alle memorie di Piper Kerman Orange Is the New Black: My Year in a Women’s Prison.
Piper Chapman è una donna proveniente dal Connecticut, residente a New York, che viene condannata a scontare quindici mesi al Litchfield, un carcere federale femminile gestito dal Dipartimento Federale di Correzione (una versione fittizia del Federal Bureau of Prisons), per aver trasportato una valigia piena di soldi di provenienza illecita per Alex Vause, una trafficante di droga internazionale e un tempo sua amante. Tale infrazione è accaduta dieci anni prima dell’ingresso della Chapman in carcere e negli anni intercorsi tra l’inizio del processo a suo carico e la condanna, la protagonista riesce a ricostruirsi un’agiata vita, rispettosa della legge, con il suo nuovo fidanzato Larry Bloom, nell’alta borghesia newyorchese.
Dietro le sbarre, Piper rincontra Alex (che avrebbe fatto il nome della Chapman durante il suo processo, causando l’arresto dell’ex-fidanzata) alla quale nonostante un’iniziale astio si riavvicina. Oltre a loro, in carcere convivono tante altre donne, le cui storie vengono sovente raccontate tramite l’utilizzo di analessi.

Numero Stagioni

7

Anno di produzione

2013

Genere

Commedia  Drammatico 

Produttori

Jenji Kohan 

Rete televisiva

Netflix 

Rete televisiva Italiana

Mya  Rai 4 

Paese

Stati Uniti